Sono bellissimi, ma a volte ingestibili. Sono i capelli ricci, croce e delizia di tante donne. Non c’è stagione ideale per questo tipo di capello: va protetto dall’umidità, dalla nebbia e dal freddo.

Ma anche il caldo afoso, la salsedine o il cloro delle piscine sono suoi acerrimi nemici. Si sa, i ricci richiedono cure e particolari attenzioni. Bastano anche piccoli accorgimenti casalinghi, come le 4 maschere fai-da-te che vi proponiamo di seguito, per curarli, ristrutturarli e ottenere un risultato naturale…

Maschera allo yogurt

Cosa serve

• 500 g di yogurt bianco • Succo di un limone • 2 cucchiaini di miele • Qualche goccia di olio essenziale

Spremete il succo di limone, aggiungete lo yogurt, il miele e l’olio essenziale. Mescolate la crema e mettetela in frigorifero.

Procedete con lo shampoo, poi applicate la crema e pettinate con la dita. Lasciate agire per 10 minuti e risciacquate.

Maschera all'olio di mandorle

Cosa serve

• Una confezione di olio di mandorle • Un rametto di rosmarino • 5-6 foglie di salvia In un contenitore con tappo ermetico versate l’olio e mettete in infusione le foglie di rosmarino e salvia. Chiudete il barattolo e lasciatelo riposare 15-20 giorni. Trascorso il tempo necessario, usate questo infuso sui capelli umidi dopo lo shampoo.

Maschera alla banana

Cosa serve

• Una banana • Un cucchiaino di miele • Un cucchiaino di olio di oliva

Schiacciate bene con la forchetta la banana mettetela in un barattolo con il miele e l’olio di oliva. Mescolate tutto. Applicate la maschera sui capelli leggermente umidi e lasciate agire per circa 15 min. Procedete al lavaggio.

Maschera al miele

Cosa serve

• Una cucchiaino di olio di oliva • Un cucchiaio di miele • Succo di mezzo limone Mescoliate gli ingredienti in una ciotola e applicate la cremina ottenuta sui capelli umidi. Poi lo shampoo. Impacco utile per ottenere una chioma lucida e morbida.